Home Attualità Senza glutine con gusto: scienza e cucina si incontrano a scuola all’IPSEOA “C. Agostinelli” di Ceglie Messapica

Senza glutine con gusto: scienza e cucina si incontrano a scuola all’IPSEOA “C. Agostinelli” di Ceglie Messapica

da Ivano Rolli
0 commento 129 visite

Nei giorni 23, 28 e 29 novembre, si è svolta presso l’IPSEOA “C .Agostinelli” di Ceglie Messapica, la seconda edizione degli incontri informativi/formativi sulla celiachia, tenuti da esperti dell’AIC (Associazione Italiana Celiachia) di Puglia. Tali occasioni di formazione rivolte agli studenti delle classi quinte, sono state volute ed incoraggiate dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Angela Albanese con la preziosa collaborazione e disponibilità del Presidente dell’AIC Puglia, Michele Calabrese. La dott.ssa Albanese ha sottolineato l’importanza di eventi in cui scienza e cucina si incontrano a scuola, con l’obiettivo di far acquisire ai discenti sempre più competenze richieste dal mondo lavorativo. Lo stesso Presidente Calabrese, ha evidenziato l’importanza della collaborazione tra l’Istituto Agostinelli e l’AIC Puglia sia per far acquisire agli alunni gli aspetti scientifici e professionali legati alla celiachia, sia per far arrivare alle famiglie interessate, tutti gli accorgimenti necessari per prevenire le contaminazioni da glutine.

Nel corso della prima giornata di informazione, è intervenuta la dottoressa Antonella Spedicato, Nutrizionista AIC Puglia, la quale ha evidenziato gli aspetti salienti della celiachia, malattia cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. La prevalenza di tale patologia in Italia è dell’1% e, di conseguenza, i  potenziali celiaci sarebbero circa 600.000, mentre i diagnosticati ad oggi sono circa 242.000. Molti di loro consumano pasti fuori casa pertanto,- continua la dottoressa,- il personale dei servizi ristorativi deve essere adeguatamente informato/formato per impedire la contaminazione da glutine degli alimenti. L’incontro ha suscitato un notevole interesse dei discenti poiché, la dottoressa, li ha posto di fronte a problemi reali legati alla scelta degli alimenti senza glutine e alle possibili contaminazioni da evitare, dispensando consigli pratici e rispondendo ai vari quesiti.

Dalla teoria poi, si è passati alla pratica. Nei successivi due incontri laboratoriali, infatti,  lo chef Luciano Simone (collaboratore AIC Puglia),  con la collaborazione dei docenti Eugenio Esposito ed Ivan Barletta, ha proposto agli alunni la giusta combinazione di ingredienti e tecniche per rendere appetibili e golosi i menù senza glutine.

 

 

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND