Home dal Territorio SAN MICHELE S.NO, FONDO REGIONALE “STRADA PER STRADA”. ALTRE 15 STRADE IN DISSESTO DA RIMETTERE A NUOVO

SAN MICHELE S.NO, FONDO REGIONALE “STRADA PER STRADA”. ALTRE 15 STRADE IN DISSESTO DA RIMETTERE A NUOVO

da Ivano Rolli
0 commento 246 visite

La Giunta comunale di San Michele Salentino ha approvato il progetto esecutivo degli interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della viabilità, per partecipare al bando “Strada per strada” della Regione Puglia con oltre 147mila euro di interventi.

Il progetto punta a intervenire su sedi stradali particolarmente dissestate, con buche e sconnessioni della pavimentazione stradale che compromettono in maniera irreversibile le condizioni di corretta e regolare fruibilità: qui verrà rifatto il manto stradale, con fresatura, livellamento dei chiusini, posa del nuovo tappetino bituminoso. E ancora, la realizzazione di nuovi marciapiedi e il rifacimento di altri.

Di seguito l’elenco delle strade candidate all’intervento: via Diaz (marciapiede da via Balilla a via Pisacane), via Mario da Fiori (marciapiede angolo don Luigi Greco), via Bellini, via Macallè, via Firenze (marciapiede), via Guido Rossa (marciapiede), via don Luigi Sturzo (marciapiede), via Sardelli (marciapiede), via XX Settembre (da via V. Veneto a via Badoglio), via 24 Maggio (da via 21 Luglio a via De Amicis), via Cesare Battisti, via Garibaldi (da via V. Veneto a via Suez), via Diaz (da via Balilla a via V. Veneto), via Petrarca (da via V. Veneto a via Bellini), via Giovanni XXIII (da via Virgilio a via D. Chiesa), via Bellini (da via G. Leopardi a via Macallè) e via Mameli (da via Trieste a via Giusti).

“L’intervento – spiega il sindaco Giovanni Allegrini si inserisce nel progetto di riqualificazione della viabilità cittadina che, in questi mesi, ha visto il rifacimento di diverse strade, urbane ed extraurbane per un investimento di circa un milione e 300mila euro. Interventi dei quali San Michele necessitava da decenni, realizzati, soprattutto, grazie alla partecipazione a bandi e alle opportunità di finanziamento regionale e nazionale. Tutto questo al fine di aggiungere qualità urbana e sicurezza stradale, carrabile e pedonale. L’obiettivo dell’Amministrazione sarà quello di reperire ulteriori risorse per rendere il nostro paese sempre più bello ed accogliente.”

Dall’ammissione al contributo regionale, il Comune avrà 6 mesi per indire la gara e aprire i cantieri e successivi altri 6 mesi per completare i lavori e rendicontare le spese alla Regione. All’inizio dei lavori, la Regione Puglia trasferirà al Comune il 70% delle risorse riconosciute, il restante 30% sarà trasferito alla conclusione.

San Michele Salentino, 26 gennaio 2022

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND