IL CONSIGLIERE GIUSEPPE ARGENTIERO: DOVE SONO IL SINDACO E LA SUA GIUNTA?

Argentiero Giuseppe

Il Sindaco e la sua Giunta dove sono? E’ giunto il momento che Palmisano inizi a rispettare i cittadini cegliesi.

Abbiamo tutti assistito al solito siparietto avvenuto in consiglio comunale durante il quale il Sindaco tranquillizzava tutti sulla diffusione del COVID tra gli alunni delle scuole affermando che non ci fossero casi da allarmarsi.

In quanto coinvolti personalmente, sapevamo che il Sindaco, ancora una volta, forte del suo carattere presuntuoso, stesse mentendo e che forse, impegnato a Roma per la sua attività politica, non era a conoscenza di quanto stesse accadendo a Ceglie Messapica.

Come può nel giro di qualche ora modificarsi il quadro emergenziale visto che già da sabato alcuni alunni erano risultati positivi ai tamponi molecolari? “Ma la situazione è sotto controllo” affermava Palmisano.

Sono tante le famiglie cegliesi, perlopiù giovani, che in questi giorni sono chiuse in casa dovendo affrontare la loro quarantena e non potendosi avvicinare nemmeno ai propri figli. Come è possibile che nessuno dell’Amministrazione sia sensibile a questo? Dov’è l’Amministrazione? Quali servizi sta attuando per affrontare questo momento emergenziale?

Manca la comunicazione, mancano le informazioni circa il conferimento dei rifiuti per quanto riguarda le famiglie con Covid. E che nessuno venga a dirci che sono pubblicate sul sito del Comune, un portale che nessuno conosce e che non è facilmente consultabile secondo gli standard della comunicazione.

E’ da evidenziare con forza che ancora una volta, così come ha fatto giorni fa il collega Piccoli, siamo noi della minoranza ad dover segnalare e invitare il Sindaco ad intervenire. Ma i consiglieri comunali non si accorgono di queste difficoltà? Invitiamo pertanto il Sindaco a farsi presente tra la gente e per la gente che in queste settimane di festività avrà bisogno di aiuto, sostegno e servizi necessari.

Giuseppe Argentiero Consigliere Comunale Giusy Resta Sindaco

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.