Home Attualità DIABETE, CAROLI:”PROVINCIA DI BRINDISI UNICA IN PUGLIA SENZA CENTRO PRESCRITTORE DI 1°LIVELLO”

DIABETE, CAROLI:”PROVINCIA DI BRINDISI UNICA IN PUGLIA SENZA CENTRO PRESCRITTORE DI 1°LIVELLO”

da Redazione
0 commento 283 visite

“Anche i diabetici brindisini sono pazienti di categoria B rispetto agli altri pugliesi. Ancora una volta abbiamo la conferma che per il presidente Emiliano la nostra provincia è la Cenerentola della Sanità regionale.

“Più di un anno fa, il direttore del Distretto Socio Sanitario n. 1, dr. Angelo Greco, aveva chiesto alla Direttore Generale e al Direttore Sanitario della Asl di Brindisi di attivare le necessarie procedure per il riconoscimento dell’ambulatorio di Diabetologia del Distretto Socio sanitario n. 1 di Brindisi – sede via Dalmazia quale Centro prescrittore di I° livello.

“Attualmente i centri di I° livello per adulti autorizzati in Puglia sono 12 ripartiti per ASL: 4 a Lecce, 3 a Taranto, 2 a Bari e a Foggia, e 1 nella BAT, ZERO Brindisi che risulterebbe essere l’unica sprovvista, con la presenza di un unico un centro prescrittore di II° livello all’ospedale Perrino di Brindisi.

“Una mancanza davvero intollerabile aggravata dallo stato emergenziale dovuto alla diffusione del Covid; non solo: viene evidenziato, da alcuni operatori sanitari, come alcuni piani terapeutici redatti da centri pediatrici per bambini diabetici sarebbero stati in realtà destinati a giovani pazienti adulti, proprio per le tante criticità nella gestione della malattia diabetica durante la fase di transizione dall’età pediatrica a quella adulta.

“Per questo motivo ho presentato un’interrogazione al presidente Emiliano e all’assessore alla Sanità Rocco Palese per sapere se e come intendono procedere all’espletamento dell’iter necessario per accogliere la richiesta dell’ASL di Brindisi per istituire il Centro prescrittore di I° livello per le tecnologie complesse per il diabete e se siano a conoscenza dei dati dei livelli assistenziali forniti nei Centri prescrittori di I° livello con particolare attenzione agli elementi sanitari riportati per i pazienti diabetici durante la fase di transizione dall’età pediatrica a quella adulta.”

5 maggio 2022

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND