Home Cronaca Dentista abusivo scoperto a Brindisi dai Nas

Dentista abusivo scoperto a Brindisi dai Nas

Prima visita in Italia poi cure proseguivano in Albania

da Redazione
0 commento 1.329 visite

Esercitava abusivamente in Italia la professione di dentista e per questo un cittadino albanese è stato denunciato dai carabinieri del Nas, insieme con un interprete e un assistente suoi connazionali, e un italiano che si occupava di procacciare i clienti. Sono tutti accusati di esercizio abusivo della professione odontoiatrica in concorso. Il sedicente dentista lavorava in uno studio a Brindisi senza essere in possesso – precisano i militari – di “alcun decreto di riconoscimento e/o autorizzazione ai fini dell’esercizio in Italia della professione di medico o di odontoiatra”. Secondo quanto accertato dalle indagini, i clienti italiani si sarebbero dovuti sottoporre a una prima visita odontoiatrica a Brindisi per poi continuare le cure in Albania. Il materiale utilizzato nel corso delle visite è stato sequestrato. (fonte: Ansa)

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND