Home Cronaca Controlli dei Nas nelle mense ospedaliere delle province di Taranto e Brindisi

Controlli dei Nas nelle mense ospedaliere delle province di Taranto e Brindisi

Sono state segnalate all’Autorità sanitaria in totale 8 gestori dei servizi di refezione ospedaliera

da Redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento: 0 commento 521 visite

I carabinieri dei Nas, durante i controlli in corso in tutto il Paese nelle mense ospedaliere, nelle province di Taranto e Brindisi hanno ispezionato 15 strutture tra punti cottura, locali smistamento e porzionatura pasti nonché imprese alimentari gerenti attività di gastronomia e catering a servizio di strutture sanitarie private accreditate.

Tra queste, 5 sono risultate non conformi, in quanto sono state riscontrate in generale:  soluzione di continuità al pavimento e pareti; tracce di ragnatele al soffitto; frigoriferi ed attrezzatura con guarnizioni da sostituire e con presenza di ruggine; contenitori per rifiuti privi di coperchio; esfoliazione della tinteggiatura nei locali cucina; alcune porte prive di sistema anti intrusione piccoli animali ed alati.

Nel corso di un controllo specifico eseguito presso un’attività di gastronomia-catering di Taranto che fornisce pasti ad una struttura sanitaria tarantina, i militari hanno accertato gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali dovute a sporco  pregresso sotto gli arredi, unto di grasso  sulla superficie del piano cottura, attrezzatura che presentava tracce di ruggine, pareti e pavimento con evidenti soluzioni di continuità, nonché distacco della tinteggiatura ed intonaco che hanno determinato l’emissione del provvedimento di sospensione immediata dell’attività da parte del Sian della Asl . A tale riguardo è stata contestata violazione amministrativa di mille euro.

Mentre a Brindisi e in provincia, sono state ispezionate 9 strutture e in 3 di esse sono emerse le medesime irregolarità sopra citate. Di queste sono risultate non adeguate e con carenze igienico-sanitarie tre strutture ricadenti nei Comuni di Ceglie Messapica, Mesagne e Francavilla Fontana. Sono state segnalate all’Autorità sanitaria in totale 8 gestori dei servizi di refezione ospedaliera.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND