VIZZINO: LA PUGLIA AVRA’ 7.000 OPERATORI SANITARI IN PIU’. MA SI PUO’ E SI DEVE FARE ALTRO PER LA SANITA’ DELLA NOSTRA REGIONE

Le annunciate settemila assunzioni nella sanità pubblica pugliese costituiscono una notizia positiva che consente di tirare un sospiro di sollievo anche – e non per ultimo – per il mantenimento del proprio posto di lavoro da parte di chi ha messo a disposizione la propria vita durante la fase più delicata dell’emergenza sanitaria. 

Il via libera del Consiglio dei Ministri, infatti, mettere la parola fine rispetto ai timori manifestati negli ultimi mesi. E’ evidente, però, che bisogna fare di più, soprattutto se si considera che con i fondi del PNRR l’offerta sanitaria pubblica della nostra regione sarà potenziata e meglio radicata su tutto il territorio pugliese. 

Ecco perché il nostro impegno sarà finalizzato a raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi in termini di nuove assunzioni di medici ed infermieri. E’ così che vogliamo rendere la sanità pugliese sempre più rispondente ai bisogni di salute dei nostri concittadini.

 

Mauro Vizzino – Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *