Home Cronaca L’ATTIVITA’ DELLA POLIZIA LOCALE A PASQUA E PASQUETTA

L’ATTIVITA’ DELLA POLIZIA LOCALE A PASQUA E PASQUETTA

da Redazione
0 commento 44 visite

Anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta l’attività della Polizia Locale è stata intensa a Ceglie Messapica. Sin dalle prime ore le pattuglie degli uomini, a capo del Comandante Bellanova, hanno effettuato posti di blocco e controlli sia alle auto che alle attività commerciali.

Sono state controllate 71 persone, 70 autoveicoli e 126 esercizi commerciali. Le sanzioni combinate sono state solo 3 per non aver rispettato l’art. 4 comma 1 lettera a) del DL 19/2020 e cioè l’inosservanza delle disposizioni relative alla limitazione della circolazione delle persone, non rientranti nelle eccezioni consentite dalla legge.

———

Di seguito il Comunicato della Prefettura che raccorda tutte le operazioni in provincia

Sono proseguiti anche in occasione delle festività pasquali, e con sempre maggior incisività, i controlli messi in atto da parte delle forze di polizia per accertare l’osservanza dei divieti imposti per il contenimento della diffusione del coronavirus, con una particolare attenzione alle località turistiche. Nel territorio della provincia di Brindisi sono state controllate, nel week-end festivo, circa 4000 persone e circa 200 esercizi commerciali proprio allo scopo di verificare l’osservanza delle misure anti coronavirus, portando così complessivamente a 35178 i controlli effettuati dall’11 marzo scorso. Le forze dell’ordine, al termine del “fine settimana”, hanno elevato 431 sanzioni a persone inosservanti delle misure di contenimento del contagio vigenti.

L’articolato dispositivo di controllo, pianificato all’esito di una riunione tecnica di coordinamento tenutasi lo scorso 9 aprile e della conseguente ordinanza del Questore, ha costituito uno sforzo significativo che ha visto impegnati più di 800 uomini, circa 400 pattuglie con servizi dedicati a tutto il territorio provinciale. Particolare attenzione è stata riservata alle località di villeggiatura e lungo il litorale, al fine di evitare spostamenti di persone e momenti di aggregazione potenzialmente pericolosi per il pericolo di contagio, grazie alle unità della polizia di Stato che si è avvalsa anche del supporto dell’elicottero del IX Reparto Volo di Bari che ha svolto una importante funzione di deterrenza nella giornata di sabato e domenica mattina, dell’Arma dei carabinieri e della guardia di finanza.

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND