Home dal Territorio “PET/TAC RIMANDATA PER 40 PAZIENTI ONCOLOGICI AL PERRINO. CAROLI E PERRINI (FDI) SCRIVONO AL DG DELL’ASL BRINDISI”

“PET/TAC RIMANDATA PER 40 PAZIENTI ONCOLOGICI AL PERRINO. CAROLI E PERRINI (FDI) SCRIVONO AL DG DELL’ASL BRINDISI”

da Ivano Rolli
0 commento 200 visite

Di seguito, una nota dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Luigi Caroli e Renato Perrini.

“Abbiamo appena inviato una lettera al nuovo Direttore generale dell’Asl Brindisi, Flavio Maria Roseto, per segnalare un gravissimo disservizio che si è registrato stamane a danno di 40 pazienti oncologici. Persone fragili provenienti dalle province di Brindisi, Taranto e Lecce che si sono recate all’Ospedale Perrini di Brindisi per sottoporsi a una Pet/Tac, ma a causa della strumentazione non funzionante è stato loro comunicato, senza nessun preavviso o alcuna comunicazione nei giorni scorsi, che l’esame diagnostico di particolare importanza e delicatezza per la loro salute è stato rimandato a data da destinarsi. Un episodio sconcertante e inaccettabile, che investe la piena responsabilità non solo degli addetti ai lavori ma di ognuno di noi.

Per questo abbiamo chiesto al DG di fare chiarezza su quanto avvenuto, e sollecitare i vertici dell’azienda ospedaliera a provvedere con la massima urgenza al ritorno alla piena funzionalità della strumentazione preposta, e fissare immediatamente un nuovo calendario, essendo la prevenzione e i controlli periodici a intervalli regolari fondamentali per il monitoraggio della salute dei pazienti oncologici, che meritano un’attenzione e una considerazione ben maggiore di quelle mostrate in questa incresciosa circostanza”.

Bari, 13 dicembre 2021

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND