Home Cultura e Spettacolo “Cani Randagi”, nella pellicola pugliese Giuseppe Ciciriello e Giulia Cavallo

“Cani Randagi”, nella pellicola pugliese Giuseppe Ciciriello e Giulia Cavallo

Sarà presentato al cinema teatro 'Italia' di Francavilla Fontana, martedì 12 dicembre alle 20:30

da Redazione
0 commento 84 visite

Sarà presentato al cinema teatro ‘Italia’ di Francavilla Fontana, martedì 12 dicembre alle 20:30, il nuovo film, il quarto, del regista Alessandro Zizzo. Il film, scritto con Barabba Marlin, è stato girato tra le province di Brindisi e Taranto e in particolar modo tra Francavilla Fontana, la contrada Bax-Capece e Campomarino, marina di Maruggio. Il film, prodotto da Officinema e Cinemetic, sarà distribuito su Amazon Prime Video e altre piattaforme dalla Minerva Pictures.

E’ un film corale che parla dello scontro tra due famiglie, gli Scarano e i Basile, che si contendono il controllo criminale di una parte del Salento. In mezzo a questa faida si inserisce il personaggio di Andrea Riccardi, un giornalista che torna nella sua terra natia per raccontarne il passato criminale, scoprendo sulla sua pelle che quel passato è ancora lì, sotto nuove forme, con nuove facce e nuovi nomi, ma ancora capace di tingere di rosso l’arida terra salentina.

E’ una pellicola piena di intrecci e colpi di scena che vede come protagonisti degli attori pugliesi che recitano nel loro dialetto, rendendo la storia ancora più avvincente e verosimile, tutti bravissimi, da Altea Chionna a Giuseppe Ciciriello, da Giulia Lippolis a Giorgio Consoli, da Giulia Vittoria Cavallo ad Angelo Argentina, e ancora Tommy Lacalamita, Gianvincenzo Piro, Piero Balsamo e non per ultimo l’attore leccese Giulio Neglia.

Neglia interpreta Emilio Basile, un giovane boss colto e spietato che si esprime con metafore e cerca di muovere le sue pedine in maniera strategica, calcolando ogni mossa nei minimi particolari, come se stesse disputando una partita a scacchi. Tra i “Cani Randagi” del film, il personaggio interpretato dal Neglia è sicuramente quello che ha più sete di potere, un uomo programmato per comandare il “branco”. Il film, dopo la prima di Francavilla, continuerà il suo giro di presentazioni in puglia, prima di approdare sulle piattaforme digitali.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND