Home Cultura e Spettacolo Al via la Stagione Teatrale al Comunale di Ceglie Messapica

Al via la Stagione Teatrale al Comunale di Ceglie Messapica

Con la collaborazione dell'Amministrazione Comunale, Armamaxa Teatro e Teatro Pubblico Pugliese

da Redazione
0 commento 187 visite

CEGLIE MESSAPICA – 9 spettacoli più 3 in fuori abbonamento, si apre il 19 gennaio la stagione del Comunale di Ceglie Messapica (Città di Ceglie Messapica-Teatro Pubblico Pugliese e Armamaxa teatro) con Enzo Decaro, in un lavoro di Peppino De Filippo per la regia del pugliese Leo Muscato (Non è vero ma ci credo).

Lo spettacolo propone la commedia napoletana in chiave contemporanea, ambientata nella Napoli degli anni ’80 e racconta, come si ricorderà,  la storia di Gervasio Savastano, un avaro imprenditore tormentato dalla superstizione. Il 26 gennaio i comici I Sansoni, campioni del web con più di 400 milioni di visualizzazioni, con Sogno a tempo determinato: si esplorano stereotipi sui giovani riguardo all’amore, al lavoro, alla società e alla politica, cercando di rispondere alla domanda se i ragazzi possano uscire da questo “sogno a tempo determinato”.

A febbraio e a marzo si alterneranno spettacoli della stagione in abbonamento (Lella Costa, Elia Schilton, Antonella Questa, Valentina Melis, Teresa Cinque in un lavoro prodotto da un libro di Michela Murgia e Daria Paoletta) a proposte in fuori abbonamento della rassegna di teatro da camera Sul palco a cura di Armamaxa.

Il 2 febbraio Lella Costa ed Elia Schilton in Le nostre anime di notte, tratto dall’omonimo romanzo di Kent Haruf con la regia di Serena Sinigallia. La storia racconta di Addie e Louis, due vedovi ultrasettantenni che decidono di condividere le notti per combattere la solitudine.  Dal 20-23 febbraio in scena Matrimonio d’inverno – Diario intimo (Teatro delle Ariette), una rappresentazione intima e delicata della vita quotidiana, dell’amore e della poetica dei protagonisti Paola Berselli e Stefano Pasquini, il diario scritto durante l’inverno 2008-2009, dopo 20 anni di vita in campagna e 10 di teatro fatto in giro per l’Italia e l’Europa.

A marzo, il 19: Stai zitta!  uno spettacolo ispirato al libro di Michela Murgia che affronta il tema del silenziamento delle donne nei media italiani, con Questa, Melis e Cinque, guidate dalla sapiente regia di Marta Dalla Via, mentre il 27 marzo ecco i nostri di Armamaxa Teatro /PagineBiancheTeatro con Maledetta primavera, un’interpretazione del mito del ratto di Proserpina, ispirato ai versi di Ovidio, con Daria Paoletta per la regia di Enrico Messina.  Il 10 aprile Stivalaccio Teatro / Teatro Stabile del Veneto propone Romeo e Giulietta-l’amore è saltimbanco, una versione comica e dissacrante di Shakespeare ambientata a Venezia nel 1574 con la regia e il soggetto originale di Marco Zoppello. Il 20 aprile la musica con Perché non canti più, un concerto-spettacolo dedicato a Gabriella Ferri, ideato da Pino Strabioli e Syria, con Cecilia Syria Cipressi.

In arrivo la danza il 5 maggio, in fuori abbonamento, Compagnia CREATURA/DanceResearch” con Michelina racconta, un progetto che unisce storie e aneddoti raccolti tra le donne di San Michele Salentino, narrati attraverso la danza. Con Claudia Ligorio e il corpo di ballo Creatura Dance Research, regia di Nicola Simonetti, con il supporto della Regione Puglia, Provincia di Brindisi, Ufficio Consigliera Pari Opportunità Provincia di Brindisi, un progetto sostenuto dall’avviso pubblico della Regione Puglia FUTURA 2.0 LA PUGLIA PER LA PARITÀ.

Per la rassegna di Armamaxa Sul palco: i tarantini del CREST con Ultimo round, la storia del pugile sinti Johann “Rukelie” Trollmann, atleta tedesco vittima delle persecuzioni naziste (con Andrea Simonetti, di Andrea Simonetti e Gaetano Colella, il 9 febbraio); Pinocchio Readymade, delleAli teatro, teatro sonoro, lettura interattiva su Collodi con Antonello Cassinotti voce e Alberto Forino al pianoforte – 29 febbraio; Bottega degli Apocrifi il 9 marzo con Racconto personale, con Mamadou Diakitè, nella scrittura da lui concepita con Stefania Marrone, la storia di un giovane cittadino della Costa d’Avorio attraverso il deserto, i trafficanti, e i sogni.

 

ABBONAMENTO 8 SPETTACOLI

(7 spettacoli fissi + 1 data dello spettacolo “Matrimonio D’Inverno”)

Intero / ridotto

Platea – € 104 / € 88

Galleria – € 80 /€ 64

 

COSTO DEI BIGLIETTI

 

Spettacoli in abbonamento                      

Intero / ridotto

Platea – € 15 / € 13

Galleria – € 12 / € 10

 

Spettacolo “MATRIMONIO D’INVERNO” (max 30 posti)

Intero / ridotto

Posto unico€ 15 / € 13

 

Rassegna “SUL PALCO” – fuori abbonamento

singolo spettacolo (max 50 posti)

Intero / ridotto

Posto unico – € 12 / € 10

 

Spettacolo “MICHELINA RACCONTA” – fuori abbonamento

Intero / ridotto

Platea – € 10 / € 8

Galleria – € 8

 

 

Condizioni generali di abbonamento

La tessera di abbonamento non è personale e dovrà essere esibita quale titolo d’ingresso al personale di sala.

 

Vendita degli abbonamenti e dei biglietti

 

Gli abbonamenti saranno in vendita presso il Teatro Comunale dal 13 dicembre al 22 dicembre 2023 e dal 3 gennaio al 5 gennaio 2024 dalle ore 18.30 alle ore 20.30.

 

La campagna abbonamenti sarà attiva fino al 18 gennaio 2024. Nelle giornate di chiusura del botteghino sarà necessario prenotare telefonicamente abbonamenti e biglietti anche a mezzo messaggio Whatsapp al numero: 389.2656069.

La biglietteria sarà aperta nelle giornate di spettacolo dalle ore 18.00.

 

I biglietti saranno in vendita anche online e nei punti vendita Vivaticket a partire dalle ore 10.00 del 15 Gennaio 2024.

 

 

Abbonamenti e biglietti ridotti saranno concessi esclusivamente ai giovani under 30 e ai gruppi di 10 persone organizzati dalle associazioni culturali, dalle compagnie teatrali del territorio cittadino o dai centri ricreativi.

 

Il TPP è accreditato a 18app e Carta del Docente per consentire l’acquisto di abbonamenti e biglietti rispettivamente ai giovani 18enni e ai docenti titolari del bonus.

ACCESSIBILITÀ

L’accesso disabile + accompagnatore prevede un biglietto a pagamento per il disabile – a prezzo intero senza prevendita – e un ingresso gratuito per l’accompagnatore.

L’acquisto dei biglietti per disabile + accompagnatore si può effettuare esclusivamente rivolgendosi alla biglietteria del Teatro, sia di persona che telefonicamente, specificando se in carrozzina o con necessità di un posto a sedere.

Ricordiamo di portare con sé al botteghino la documentazione medica attestante l’invalidità unitamente al documento di riconoscimento e che i posti riservati ai disabili sono limitati, per cui la conferma sarà soggetta alla effettiva disponibilità del posto al momento della prenotazione.

 

 

Orario delle rappresentazioni

porta ore 20.30 – sipario ore 21.00

 

Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato.

 

Il presente programma potrà subire variazioni, indipendenti dalla volontà degli organizzatori, che saranno comunicate tempestivamente secondo gli usi.

 

 

 

INFO

 

Teatro Comunale

Via San Rocco 1 – Ceglie Messapica

Info e prenotazioni: 389.2656069

 

www.teatropubblicopugliese.it

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND