Home In evidenza Videosorveglianza, dipendenti, potatura e alberi di Natale, la Vitale presenta 4 interrogazioni

Videosorveglianza, dipendenti, potatura e alberi di Natale, la Vitale presenta 4 interrogazioni

La consigliera comunale di "Radici d'Impegno" le ha inviate ieri (lunedì 9 gennaio 2023) con risposta scritta

da Redazione
0 commento 973 visite

CEGLIE MESSAPICA – La richiesta di chiarimenti su alcune questioni come gli alberi di Natale, la potatura degli alberi in aree comunali. Ed ancora videosorveglianza e dipendenti comunali sono al centro delle interrogazioni a risposta scritta presentate dalla consigliera comunale di “Radici d’Impegno”, Isabella Vitale. Sono le ultime iniziative del movimento d’opposizione subito dopo la pausa natalizia e a pochi giorni dalla conferenza stampa pubblica tenuta dalla stessa Vitale per fare un bilancio dell’attività amministrativa a guida Palmisano.

La prima riguarda gli abeti regalati alle attività commerciali di Corso Garibaldi e Piazza Sant’Antonio per il periodo di Natale. La richiesta riguarda sia dove sono stati acquistati e il relativo impegno di spesa nonchè se saranno rimpiantati, smaltiti o riciclati. La seconda riguarda, invece, i lavori di potatura e sfalcio erba delle aree comunali autorizzati con motivi di “urgenza”. Nell’interrogazione si chiede nello specifico perchè lo sfalcio erba non viene eseguito dalla Monteco come previsto nel contratto di appalto e come viene smaltita la legna proveniente dalle potature.

La terza interrogazione vuole fare chiarezza sull’operato di un dipendente comunale nella sua funzione di responsabile della VII area ( Affari Generali – Marketing Territoriale  – Attività Culturale Ricreativa – Segreteria – Anagrafe e Stato Civile – Elettorale – Protocollo – Statistica – Provveditorato – Economato – Innovazione Tecnologica – Sistemi Informativi Transizione al Digitale), incarico ricoperto fino al 31 dicembre scorso. In particolare, lo stesso dipendente avrebbe adottato una serie di atti oltre il suo incarico,  “finanche – si legge – quando era assente dal servizio”.

L’ultima interrogazione riguarda, infine, la videosorveglianza, in particolare la consigliera chiede di sapere chi ha effettuato la manutenzione dell’impianto da agosto 2022 fino ad oggi con i relativi costi, considerato che il servizio era scaduto e che solo in questi giorni l’Amministrazione provvederà al nuovo affidamento. La risposta scritta per le interrogazioni dovrà avvenire entro 30 giorni salvo diventare, in caso di non risposta, punti all’ordine del giorno del consiglio comunale.

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND