CAROLI, SANITÁ BRINDISI, NON C’E’ SOLO IL NUOVO OSPEDALE DA REALIZZARE

“La sensazione è che ci sia tantissima attenzione sul pur importante nuovo ospedale Monopoli-Fasano, ma pochissima sulle strutture sanitarie brindisine che per altro sono il punto di riferimento anche di pugliesi provenienti da altre provincie, specie quella di Taranto.

“Ad esempio:

  • Ospedale di OSTUNI: a che punto i lavori avviati ormai da anno e che hanno visto triplicare le spese stanziate? E come e dove sono state reperite le somme? E ancora: finita l’emergenza che futuro avrà la struttura?
  • Ospedale di FRANCAVILLA FONTANA: nel maggio del 2020 (più di un anno fa) erano iniziati i lavori per rendere operativi nuovi posti letto di terapia intensiva e rianimazione, a che punto sono? Inoltre c’era stato un impegno a sostituire i 100 letti ormai vetusti e non idonei, è stato fatto? Infine, la struttura esternamente sembra in totale stato di abbandono, si sta ipotizzando una ristrutturazione delle facciate?
  • Presidio Territoriale Polifunzionale (PTP) di CEGLIE MESSAPICA: a che punto sono i lavori di messa in sicurezza del Poliambulatorio? Tenuto conto che siamo fermi agli impegni presi mesi fa dalla Regione?

“Tutti questi interrogativi intendiamo porli all’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco, e al direttore generale della ASL di Brindisi, Giuseppe Pasqualone. Per questo motivo abbiamo chiesto al presidente della Commissione Sanità, Mauro Vizzino, di convocarli in audizione per ricevere risposte chiare ed esaustive nell’interesse della salute dei cittadini.”

Luigi Caroli

19 giugno 2021

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *