Home Cronaca Parcheggi a pagamento: tre rinvii a giudizio e un non luogo a procedere

Parcheggi a pagamento: tre rinvii a giudizio e un non luogo a procedere

da Redazione
0 commento 136 visite

Tre rinvii a giudizio e un non luogo a procedere. Questo l’esito dell’udienza preliminare celebrata stamattina (giovedì 14 dicembre) nell’ambito del procedimento sulla gestione dei parcheggi a pagamento nel Comune di Ceglie Messapica. L’udienza è stata presieduta dal gup del tribunale di Brindisi, Stefania De Angelis. Il pm Raffaele Casto aveva chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di tutte e quattro le persone coinvolte.

Tale istanza è stata accolta dal gup limitatamente a Cataldo Bellanova, comandante della Polizia Locale di Ceglie, Grazia Santoro, all’epoca assessore alla Polizia Locale, dimessasi lo scorso ottobre dall’incarico di consigliera comunale, e Giuseppina Galetta, dipendente del Comune di Ceglie. Il gup ha invece deciso il non luogo a procedere, per non aver commesso il fatto, nei confronti di Nino Di Bernardo, che rappresenta la società “Sis segnaletica industriale stradale Srl” con sede a Corciano (Perugia), aggiudicataria del servizio.

I fatti risalgono ad aprile 2019, quando le strisce blu, stando all’ipotesi accusatoria, sarebbero state attivate senza che fosse stata emessa la prevista ordinanza, procurando così un ingiusto vantaggio patrimoniale alla ditta che gestiva il servizio e quindi un ingiusto danno ai cittadini e avventori. Secondo l’accusa, inoltre, la pubblicità del servizio di attivazione sarebbe stata fatta attraverso un’ordinanza falsamente emessa con l’alterazione del documento informatico pubblico nel sistema informatico di protocollazione degli atti in arrivo ed in partenza all’ufficio protocollo.

Si procede a vario titolo per i reati di abuso d’ufficio in concorso, truffa pluriaggravata in concorso e falsità materiale commessa da pubblico ufficiale. La prossima udienza è stata fissata per il 12 giugno 2024. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Vito Cellie, Armando D’Ippolito, Augusto Conte e Pietro Gallone del Foro di Brindisi e Vincenzo Farina e Filippo Orlando del Foro di Lecce.

 

fonte: Brindisireport.it

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND