OSPEDALE DI COMUNITÀ, GIOIA: RESTA DOVÈ, SARÀ SPOSTATO AL 5^ PIANO

Riceviamo e pubblichiamo

A seguito dell’incontro odierno con il Direttore Generale dell’ASL BR dott. Pasqualone e Tommaso Gioia (Con Emiliano), sono state affrontate le problematiche relative al paventato rischio di chiusura, seppur temporanea dell’Ospedale di Comunità allocato al secondo piano per far posto alla Comunità Alloggio di Cisternino, Tommaso Gioia ha voluto ribadire la mia ferma opposizione a qualsiasi iniziativa che possa ridimensionare l’offerta sanitaria per la comunità di Ceglie Messapica.

Il Dott. Pasqualone  ha garantito allo stesso Gioia che l’Ospedale di Comunità non chiude, e si è impegnato ad utilizzare la struttura dell’ex Dispensario di Via S: Antonio Abate per allocare provvisoriamente la Comunità Alloggio di Cisternino.

Sempre nell’ottica di migliorare l’offerta sanitaria alla comunità cegliese e dei paesi vicini si è convenuto che l’Ospedale di Comunità oltre a non chiudere verrà trasferito al V piano della nostra struttura e lo stesso passerà  da 12 posti letto a 20 posti letto.

Tutto sarà possibile grazie al  reperimento di una risorsa pari a 100mila euro necessaria ad adeguare il quinto piano, naturalmente tutto dovrà fare i conti con i tempi tecnici che si auspica siano molto brevi, ma si vigilerà, assicura Tommaso Gioia, che i lavori di adeguamento avvengano in tempi brevi.

Tommaso Gioia “Continuerò a garantire tutto il mio impegno affinché i Cegliesi possano usufruire quei livelli di assistenza a cui abbiamo diritto”.

TOMMASO GIOIA

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *