Home Cronaca Omicidio di Sonia Nacci, Vacca e Santoro in carcere: definitiva la condanna

Omicidio di Sonia Nacci, Vacca e Santoro in carcere: definitiva la condanna

Eseguito oggi, mercoledì 15 maggio 2024, l'ordine di carcerazione emesso dalla Corte d'appello

da Redazione
0 commento 151 visite

CEGLIE MESSAPICA – Passeranno la notte in carcere Giovanni Vacca, 43 anni, e Daniele Santoro, 40 anni, dopo la sentenza della Cassazione che ha reso definitiva la condanna di entrambi a 16 anni e otto mesi di reclusione, per l’omicidio di Sonia Nacci, la 43enne di Ceglie Messapica deceduta il 22 dicembre 2020, a seguito delle lesioni riportate durante un pestaggio avvenuto il giorno precedente.  Nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 15 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’appello di Taranto: Giovanni Vacca è stato condotto presso il carcere di Brindisi mentre Daniela Santoro (difesa dall’avvocato Danilo Cito) nella sezione femminile della Casa Circondariale di Lecce.  Ma la difesa di Vacca, gli avvocati Cosimo Deleonardis e Giuseppe Deleonardis, presenteranno istanza di scarcerazione al tribunale del riesame per i suoi problemi di salute incompatibili con la detenzione in carcere. Diversa la posizione del figlio, il 24enne Cristian Vacca, ancora recluso, nei confronti del quale la Cassazione ha disposto l’annullamento con rinvio di fronte alla Corte d’appello di Taranto, della sentenza di condanna a 10 anni di reclusione che gli era stata inflitta in secondo grado.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND