Home In evidenza L’Assessore Laveneziana lascia la Giunta Palmisano

L’Assessore Laveneziana lascia la Giunta Palmisano

da Ivano Rolli
0 commento 82 visite

La notizia era nell’aria da mesi e circolava negli ambienti politici di settimana in settimana. Con un post sui social, poco fa,  l’Assessore Antonello Laveneziana ha comunicato le sue dimissioni da Assessore alla Cultura della Città di Ceglie Messapica.  Dal post non sono note le motivazioni che potrebbero essere di carattere professionale  ma allo stesso tempo potrebbero essere   legate alla situazione politica che si è venuta a creare a seguito del contrasto  tra il Sindaco Angelo Palmisano e il Consigliere Regionale Luigi Caroli, d’altrone  non è un segreto che  da tempo il nome dell’ex Assessore Laveneziana circola come uno dei tanti candidati Sindaco alle prossime elezioni.    Le dimissioni dell’Assessore Laveneziana arrivano dopo quelle dei consiglieri comunali Giovanni Argentiero, Grazia Santoro, Piero Santoro, Vita Ligorio.

 

Di seguito il testo del post di Antonello Laveneziana.

Care concittadine e cari concittadini,
nella tarda mattinata di oggi ho rassegnato le dimissioni da Assessore della città di #CeglieMessapica. Una decisione ben ponderata con la massima serenità.
Durante questi anni al servizio della nostra amata Ceglie ho cercato di metterci il cuore in ogni occasione, di aver cura in ogni situazione, di esserci sempre, con il sorriso e con gentilezza, nell’esclusivo interesse della collettività.
Ringrazio quanti hanno riposto fiducia in me e nei miei progetti, consentendomi di ricoprire questa importante carica.
Grazie ai concittadini che,
sia singolarmente che con le tante associazioni del territorio, le scuole e le comunità parrocchiali,
hanno voluto camminare al mio fianco, rendendo la nostra città sempre più a misura delle necessità del popolo cegliese e delle richieste dei turisti, ai quali, di anno in anno, abbiamo trasmesso la nostra unica e inconfondibile ospitalità, perché, a loro dire, “sappiamo farli sentire a casa”.
Grazie a quanti, pur non avendo natali cegliesi, si sono innamorati del nostro borgo autentico ed hanno collaborato con passione affinché diventasse sempre più bello e speciale.
Di certo, il mio impegno non finirà con il mio mandato.
Da privato cittadino continuerò ad onorare la mia città, perché era, è e resterà sempre la mia casa. E della propria casa bisogna prendersene cura in ogni circostanza, a prescindere dal ruolo che momentaneamente si ricopre.
È stato un grande onore per me essere stato un amministratore della mia città.
Mi auguro che, con il mio operato, sia stato altrettanto in grado di onorare la nostra amata Ceglie Messapica.
Grazie Ceglie, grazie a tutte e a tutti voi. ❤️
Antonello

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND