LA VITALE INTERROGA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE SULLO STATO DELL’AREA PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO

Vitale Isabella

Al Sig. Sindaco della Giunta Comunale
Al Presidente del Consiglio Comunale

comunicazione via pec: protocollo@pec.comune.ceglie-messapica.br.it

OGGETTO: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

La sottoscritta Isabella Vitale, nata a Ceglie Messapica il 29/07/1968, in qualità di Consigliere Comunale
PREMESSO CHE

  • con comunicazione ufficiale la Commissaria Prefettizia, Dott.ssa Cicoria, in data 3.05.2020 specificava che: le difficoltà della 6° Area Pianificazione del Territorio trovavano origine e causa in situazioni pregresse, sedimentatasi già dallo scorso anno e dovute ai seguenti diversi ordini di ragioni:
  • insufficiente dotazione di personale, a seguito della cessazione dei rapporti di lavoro a tempo determinato di n. 2 geometri dal mese di novembre 2019 e della scadenza al 31.12.2019 dell’incarico a termine conferito all’arch. Carmela Biondi, con procedura ex art. 110, comma 1 del TUEL;
  • assenza di digitalizzazione e gestione delle pratiche su base cartacea, con conseguente farraginosità e scarsa trasparenza delle varie fasi procedimentali;
  • assenza di una efficace e trasparente organizzazione e coordinamento dell’attività
    dell’ Area.
    Peraltro, che la situazione dell’Area fosse critica già a fine 2019 risultava dalla relazione redatta dall’arch. Biondi al termine del suo incarico, da cui emerge che alla data del 31.12.2019, risultavano pendenti oltre 110 pratiche edilizie risalenti a diversi mesi precedenti.
    E’ pertanto di tutta evidenza che solo strumentalmente le criticità dell’Ufficio potrebbero ascriversi all’avvicendamento intervenuto nella posizione organizzativa dell’Area, avvicendamento resosi necessario a fronte di una situazione palesemente in contrasto con precise disposizioni introdotte dalla legge 190/2012 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione).
  • Atteso che con decreto del Sindaco n.35 del 23.11.2020 l’Ing. Pasquale Suma veniva nominato Responsabile della VI Area Pianificazione del Territorio – Titolare di P.O. comprendenti i seguenti servizi: Urbanistica – Patrimonio e Concessione Immobili. SUE – Ufficio Case- Condono Edilizio. Incarico da ultimo confermato con decreto n.10 del 5.05.2021.
  • Considerato che allo stesso ingegnere Suma veniva attribuito il ruolo di Mobility Manager in data 05.02.2021 e gli veniva altresì di fatto assegnata tutta l’attività dell’Area, senza creare una rete di collaboratori e/o impiegati che possano di fatto sostituirsi allo stesso in caso di emergenza o di impossibilità dello stesso ad essere presente.
  • Tenuto conto che il Comune di Ceglie Messapica ad oggi non è ancora dotato del S.I.T. pur essendo stato introdotto nella Regione Puglia con l’art. 24 della legge n. 20/2001, strumento indispensabile per tutti i tecnici che operano sul territorio, né l’ufficio tecnico risulta in qualche modo informatizzato
    INTERROGA IL SINDACO PER SAPERE:
    1) Cosa intende fare l’Amministrazione Comunale per arginare e soddisfare le richieste del territorio circa l’attività edilizia;
    2) Quali strumenti intende acquisire per dare risposta ai tanti cittadini che aspettano ormai da oltre due anni che l’Ufficio Tecnico funzioni e dia risposte certe ai cittadini.
    Ceglie Messapica, 08.06.2021
    Il Consigliere Comunale
    Isabella Vitale
Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *