Home In evidenza FSE, QUALE FUTURO PER I TRASPORTI DELLE PROVINCE DI BRINDISI, TARANTO E LECCE?

FSE, QUALE FUTURO PER I TRASPORTI DELLE PROVINCE DI BRINDISI, TARANTO E LECCE?

da Ivano Rolli
0 commento 22 visite

Domani 26 marzo sarà indetto uno sciopero di 24 ore che comporterà gravi disagi per tutti i pendolari e viaggiatori delle Ferrovie del Sud-Est.
Si tratta di persone che già nei loro spostamenti quotidiani, ogni giorno, sono costretti a fare i conti con ritardi, soppressioni di fermate o corse e servizi sostitutivi. Tutto ciò senza poter scegliere altra tipologia di trasporto, poiché gli utenti brindisini e tarantini possono solamente viaggiare con l’unica azienda di trasporto locale presente sul territorio.
A sostegno di tutte le problematiche dei nostri viaggiatori e pendolari, e per far in modo di trovare delle soluzioni tempestive ed efficaci, abbiamo chiesto al Presidente della Commissione Trasporti, Paolo Campo, l’audizione dell’Assessore ai Trasporti e Mobilità Sostenibile, Anita Maurodinoia, e dell’Amministratore Delegato delle FSE, Giorgio Botti.
Ci aspettiamo delle risposte in merito al futuro delle FSE e, in particolar modo, alla gestione dei trasporti che interessano tutte le tre province salentine: se ci saranno eventuali progetti e se questi saranno sostenuti da adeguati investimenti.

25/03/2021

Il Consigliere Regionale Luigi Caroli

Condivi la notizia

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND