Home Attualità Esche velenose per i randagi, la Vitale presenta un’interrogazione

Esche velenose per i randagi, la Vitale presenta un’interrogazione

La consigliera comunale di "Radici d'impegno" chiede chiarezza all'assessore al ramo, Arcangelo Idrontino

da Redazione
0 commento 344 visite

CEGLIE MESSAPICA – Ritrovamento di esche altamente tossiche in alcune zone del territorio comunale di Ceglie Messapica. E’ l’oggetto di un’interrogazione a risposta scritta presentata dalla consigliera comunale di “Radici d’impegno”, Isabella Vitale, all’assessore con delega al “randagismo e tutela degli animali”, Arcangelo Idrontino. L’esponente della minoranza, infatti, a seguito della segnalazione da parte di alcuni cittadini residenti attorno la zona storica della città e pubblicata sulla nostra testata, ha chiesto all’assessore “cosa intende fare l’amministrazione comunale per arginare questo problema, cioè l’avvelenamento di cani e gatti.” Al momento non è dato sapere se le telecamere della video sorveglianza comunale presenti nelle zone interessate dagli avvelenamenti abbiano o meno ripreso la persona ( o le persone) che ha compiuto la criminosa disseminazione di esche velenose.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

CeglieOggi – redazione@ceglieoggi.it


Direttore Responsabile ed  Editoriale: Ivano Rolli  

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2023 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND