CONSIGLIO COMUNALE: RICHIESTA ATTENZIONE PER IL CIMITERO E IL VERDE PUBBLICO

E’ tornato a riunirsi oggi  il Consiglio Comunale di Ceglie Messapica. In apertura dei lavori il Presidente Ricci ha tenuto a ricordare la donna nel giorno della festa del 8 marzo. Durante l’ora dedicata alle interrogazioni, si è parlato di Cimitero con le interrogazioni di Giusy Resta e Pietro Piccoli. La consigliere Resta ha chiesto all’Amministrazione maggiore attenzione sulla pulizia del Cimitero e soprattutto sullo stato inagibile di alcuni ambienti destinati a deposito ma soprattutto degli spazi destinati alle salme in attesa di tumulazione e dove si svolgono gli esami autoptici. La Resta ha riportato che gli è stato impedito, da parte di un  signore qualificatosi  come “vice custode”, di visionare lo stato degli ambienti. Pertanto la Consigliera ha chiesto al Consiglio Comunale di procedere a breve tempo con una ispezione.

Il consigliere Piccoli invece, alla luce di alcuni episodi accaduti, ha invitato l’Amministrazione ad operarsi a l’installazione di un impianto di video sorveglianza. Il Sindaco Palmisano ha risposto che per quanto riguarda il materiale presente all’interno del deposito si attende l’intervento della ditta specializzata per lo smaltimento di rifiuti speciali. Il Cimitero, ha continuato Palmisano, necessita di importanti interventi anche strutturali per la Chiesa e la camera mortuaria. Ci sono priorità che in questo momento potrebbero far slittare l’installazione di un impianto di video sorveglianza ma è importante che si intervenga per urgenze. Il tutto comunque e all’attenzione dell’Amministrazione Comunale.
Dalla consigliere Resta e dal Consigliere Lacala è stato chiesto maggiore attenzione per verde pubblico sia per la pulizia di alcune aree ma soprattutto per la potatura degli alberi in alcune zone della Città.
Il Consigliere Gianfreda invece è ritornato a chiedere informazioni su quanto sta avvenendo in Via Martina, chiedendo la data di presentazione del progetto e quando esso è stato approvato. Vista la presenza dell’Ing. Suma, Gianfreda ha chiesto al Responsabile del Servizio, la data di presentazione del progetto, la sua aprrovazione e la sua destinazione d’uso.
L’ing. Suma ha informato il Consiglio che la richiesta di approvazione del progetto risale a novembre 2019 e nello stesso mese la sua approvazione con avvio dei lavori entro un anno. Suma ha voluto precisare che il progetto autorizza solo la demolizione e ricostruzione con una destinazione d’uso ad attività commerciale, ma  non spetta alla sua area sapere che tipo di attività commerciale nascerà. Il Sindaco invece ha precisato che dal punto di vista delle attività produttive a breve si porrà attenzione alla funzione della struttura che nascerà anche in vista della ripresa del percorso del Distretto Urbano del Commercio.
Da parte della Consigliere Isabella Vitale, nell’apprezzare il gesto della mimosa, ha ricordato che sarebbe opportuno riattivare la Commissione delle Pari Opportunità ferma dal 2019.
 Approvato all’unanimità una mozione presentata dal Consigliere Cataldo Rodio che in ogni Consiglio Comunale ci sia l’inno nazionale ad apertura della seduta.
Non è stato approvato con 11 voti contrari, 4 favorevoli e 1 astenuto l’O.d.G. presentato e illustrato dal Consigliere Pietro Piccoli ad oggetto “Formazione PUE di iniziativa pubblica”.
Approvato con l’assenza dei consiglieri d’opposizione il punto che prevedeva il riconoscimento di debito fuori bilancio derivante da sentenze sfavorevoli per l’ente. Ex art. 194, comma 1, lettera a) del D.lgs. n. 267/2000.
Il Consiglio tornerà a riunirsi tra due giorni, il 10 marzo, per discutere dello stato di salute delle Scuole richiesto dalle opposizioni.
Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *