Gli alunni dell’Istituto Comprensivo Preside Lucia Palazzo premiati in tutte le categorie del concorso di poesia religiosa “Natale nel tuo cuore”.

Il 2 gennaio alle ore 15,00 in diretta Facebook sul profilo del Comune di Ceglie Messapica e dell’Associazione culturale Mitt Affett si è tenuta la premiazione del 7^ concorso di poesia religiosa “Natale nel tuo cuore”, organizzata dall’Associazione “Ceglie nel cuore” in collaborazione con la Parrocchia S. Lorenzo da Brindisi
e l’Amministrazione Comunale -Assessorato alla cultura. Quest’anno non è stato possibile incontrarsi per condividere le emozioni e i pensieri dei nostri giovani poeti in un’atmosfera t
utta natalizia allietata da letture di poesie, musiche, canti e momenti di riflessione e i giovani dell’Associazione Mitt Affet hanno saputo con la loro strepitosa simpatia intrattenere le tante persone collegate via web , facendole divertire ed in un certo senso anche riflettere. Infatti, senza la tecnologia di cui ormai tutti siamo dotati questa manifestazione, che è un appuntamento fisso di ogni nostro Natale, a causa dell’emergenza sanitaria per covid 19 molto probabilmente non si sarebbe tenuta.
Durante  la diretta l’assessore alla cultura Antonello Laveneziana ha premiato i piccoli poeti, che guidati dalle loro docenti  hanno cercato di raccontare in poesia che cosa significa il Natale, cercando nel cuore quella luce e quella speranza che spinge i cristiani a vivere intensamente il santo periodo dell’attesa , che si è trasformato nei loro versi nella voglia di ritornare alla normalità, alla vita di tutti i giorni, a quegli abbracci mancanti, ma soprattutto alla capacità di aver riscoperto le piccole cose, i veri sentimenti.
Ad un appuntamento così importante non potevano mancare gli alunni della scuola dell’infanzia, della Primaria “E. De Amicis” e della Secondaria di 1° grado “G. Pascoli”
dell’Istituto Comprensivo Preside Lucia Palazzo , guidato dal dirigente prof. Gaetano Dabbicco. Partecipando numerosi, hanno vinto in tutte le categorie,  collezionando anche menzioni d’onore.
Per la prima volta, fuori concorso i piccolissimi alunni della scuola dell’infanzia “M. Montessori” hanno voluto far sentire la lorodolcissima voce. È prassi, infatti,
della scuola dell’infanzia creare e costruire contenuti giocando con le parole.
Con i più piccoli si utilizzano tanti laboratori e quello linguistico è imperniato proprio su giochi di parole, di rime, ascolto e costruzioni di storie.
Le poesie premiate sono le seguenti:
“Aria di festa” della sez. D – Docenti Leo Maria, Putignano Barbara;
”Un presepe originale” Bambini di 5 anni con la docente Leo Agata;
“Aspettando Natale…”– della sez C, docenti Mita Maria, Urso Lucia, Bellanova Rossella.
Gli alunni dellascuola primaria E. De Amicis, invece, hanno sorpreso le loro docenti con semplici e profonde riflessioni sul Natale.
Le paure legate alla pandemia sono inevitabilmente emerse nei loro pensieri. Tutti i bambini con semplici parole dettate dalla sensibilità e dall’innocenza dell’età hanno composto poesie
, in cui  dimostrano di aver colto l’essenza degli autentici valori del Natale.
Gli alunni premiati sono: 1° Classificato: Gaia Beatrice Chirulli con la poesia “Gesù il Faro” Classe5 D;
2° Classificato: Amico Angelica con “Per Natale chiedo”, Classe3 A;
3° Classificato: Urso Nicolò con “Un Natale diverso”, classe 2 A.
Menzione d’onore a Monaco Alessia con “Natale nel tuo cuore”, Classe 2 A.
Infine, ottengono altrettanti riconoscimenti, anche un doppio 1° premio, gli alunni più grandi dellascuola secondaria di 1° grado “G. Pascoli”, essi attraverso la produzione di queste poesie h
anno potuto esercitare l’abilità della scrittura e approfondire la conoscenza del testo poetico, espressione diretta del nostro io e
parte integrante della programmazione didattica.
Con la poesia i ragazzi ascoltano i loro sentimenti, creano associazioni d’immagini, usano la parola connotandola delle sfumature più svariate, insomma esercitano le
loro abilità e mettono in pratica ciò che imparano dalla lezione dei classici.
Gli alunni premiati sono i seguenti: 1° classificato: “
Buon Natale Mondo”, classe 3 C, professoressa Antonella Macchitelli;
1° classificato “Natale, una promessa d’amore” Barletta Anna Lisa, classe 1D, professoressa M. Patrizia Urso;
2° classificato “Natale nel cuore” Allegrini Giovanni, classe 1B, p
rofessoressa Liliana Mola;
3° classificato “Natale nel tuo cuore” Nacci Stefania, classe 2B, professoressa Antonella Macchitelli.
Menzione d’onore:
“Natale mascherato” Menga Samantha, classe 1D, professoressa M. Patrizia Urso.
Durante la diretta, il poeta Damiano Leo ha letto la poesia “I Poeti della mia terra”, lirica tratta dalla Silloge “Le strade del cuore”, per ringraziare non solo tutti i partecipanti, ma tutti i poeti e le poetesse della nostra terra, perché la poesia è una grande forma di comunicazione e con essa possiamo raccontare la nostra vita
con “cuore nuovo e spalancato”, infine non sono mancati i saluti del Parroco della Chiesa di San Lorenzo don Angelo Principalli.
La poesia ha una grandissima forza creativa e può spiegare anche i concetti più profondi ed è studiata,
sperimentata e amata da gli alunni dell’Istituto Comprensivo Preside Lucia Palazzo.
La Funzione Strumentale
Prof.ssa M. Patrizia Urso
Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *