Al via il primo contest “scripta manent” organizzato dalla piattaforma legale officeadvice.it

Officeadvice.it organizza il primo contest a premi, al quale potranno partecipare i giovani avvocati under 40 o i praticanti avvocato regolarmente iscritti all’albo

Con il passare degli anni un numero sempre crescente di avvocati e praticanti avvocati decide di dilettarsi nella redazione di approfondimenti giuridici con finalità di divulgazione scientifica.
Con la complicità dei social network, la diffusione di questo genere di elaborati è cresciuta in maniera vertiginosa e, per questo motivo, il sito officeadvice.it ha voluto creare un contest dedicato che costituirà appuntamento fisso annuale.
Al contest potranno partecipare soltanto avvocati e praticanti avvocati, regolarmente iscritti, di età inferiore agli anni 40. Ogni partecipante dovrà redigere un approfondimento in ambito giuridico su una tematica di libera scelta. L’articolo potrà avere come oggetto il commento ad una sentenza della Corte di Cassazione, ma anche la mera trattazione di uno tra gli istituti contenuti nel codice civile o penale.

Il contest prevede una classifica finale e un primo premio pari ad € 1.000,00 (mille/00).
Il vincitore sarà decretato sulla base di due criteri: una prima classifica sarà redatta utilizzando come parametro il totale di visitatori unici che hanno letto l’articolo sul sito officeadvice.it (n.b. non visualizzazioni totali) durante l’arco di tempo indicato nel regolamento.
I primi dieci classificati, in base al numero di visitatori unici, saranno poi valutati da una giuria la cui composizione sarà resa nota prima dell’inizio della competizione.

La scelta di favorire una partecipazione giovanile sposa sia l’età dei componenti della redazione della piattaforma, sia la mission di motivare la parte giovane della professione ad approfondire costantemente le tematiche che saranno trattate quotidianamente negli anni di esercizio della propria professione.
Prima di presentare la domanda di partecipazione si consiglia di leggere attentamente il regolamento pubblicato sul sito della piattaforma promotrice dell’evento. Non sarà sufficiente, ad esempio, essere laureati in giurisprudenza, ma si dovrà altresì essere regolarmente iscritti all’albo degli avvocati, o come avvocato o come praticante. Anche in ordine alla selezione dei partecipanti al concorso è prevista una rigorosa disciplina finalizzata a garantire una partecipazione equa sull’intero territorio nazionale.

Salvo un esaurimento dei posti massimi disponibili per la partecipazione, che si ricorda essere fissato a 120 professionisti, il termine ultimo per presentare domanda di partecipazione con la relativa consegna degli elaborati, è fissato al 2 dicembre 2020.
Per accedere al form per iscriversi al contest e per leggere il relativo regolamento, è sufficiente cliccare sul banner di promozione dell’evento, fissato nella parte alta della home del sito https://officeadvice.it

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *