RIGENERA, interviene sulla nota della Commissaria

Abbiamo letto tutti (speriamo!), il comunicato del Commissario Prefettizio Dott.ssa Cicoria.
Ci ha illustrato una situazione nota, ma quello che si evidenzia ancora di più è che negli ultimi mesi si sono intraprese, dal Commissario, nuove azioni volte a far si che si possano terminare delle attività iniziate.
Questo è accaduto nel giro di 6 mesi!
L’ex amministrazione Caroli, invece, si è preoccupata di iniziare dei lavori, comunicandole ai 4 venti,
definendosi “l’amministrazione del fare”, per poi non avere una totale copertura finanziaria,
ritrovandoci ad avere strutture non utilizzabili.
Questa è stata la conduzione: specchietti per le allodole con i soldi dei cittadini!
Amministrare una città è una cosa serie, non si possono spendere soldi senza averli.
Crediamo sia necessario che la macchina amministrativa si “fornisca” di figure esperte
nell’intercettare finanziamenti, con l’aiuto prezioso del personale comunale, affinché le emergenze di ristrutturazione delle strutture pubbliche possano essere finalmente portate a termine, ma anche e soprattutto creare condizioni durevoli – tramite una seria progettualità – affinché tali strutture o iniziative in generale non siano condannate solo e soltanto alle belle inaugurazioni ridondanti al taglio del nastro per poi essere abbandonate a sé stesse…


Ceglie Messapica, 22 febbraio 2020


Il responsabile comunicazione
Andrea Visicchio

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *