INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DI PALESTRE ED EDIFICI SCOLASTICI. LE PRECISAZIONI DEL COMUNE

Con riferimento alle ripetute sollecitazioni indirizzate agli uffici comunali, attraverso dichiarazioni rilasciate ai giornali on line, affinchè vengano portati a termine alcuni interventi avviati su impianti sportivi ed edifici scolastici, si rendono opportune alcune precisazioni, perché non si ingeneri nei lettori l’idea di una qualche inerzia o disattenzione al riguardo.
Campetto da calcio di via Beato Angelico : il progetto, dell’importo
di Euro 150’000,00 venne finanziato dalla precedente
Amministrazione per Euro 100.000.00 con fondi di bilancio e per Euro 50.000,00 con proventi degli oneri di urbanizzazione, mai divenuti completamente disponibili. Esauriti i fondi di bilancio l’impianto è rimasto incompleto e di fatto non utilizzabile. Questa era già la situazione il 2 ottobre 2019 poi confermatasi anche al
31.12.2019 .
Gli interventi di completamento necessari sono stati inseriti in un
nuovo progetto approvato dal Commissario Straordinario con
deliberazione n. 9 del 16/01/2020 e presentato per il finanziamento nell’ambito del PSR 2014-2020 PUGLIA Misura.

Come si vede, più che generici appelli occorre che si concretizzi
la disponibilità dei fondi necessari.
Palestra di Via Toniolo : la redazione del progetto esecutivo è stata affidata lo scorso anno; l’importo complessivo dell’intervento ammonta ad euro 170.000,00, inserito già nel programma triennale
delle opere pubbliche (annualità 2019, confermata nel 2020) da
finanziarsi con i proventi degli oneri di urbanizzazione, come
diverse altre opere pubbliche. La gara non venne bandita nel 2019
perché i fondi necessari non si resero disponibili. Anche
quest’anno, per l’avvio della gara, dovranno realizzarsi le entrate
necessarie salvo ulteriori modalità di finanziamento che dovessero rendersi disponibili.

Qualche precisazione merita anche il tema degli interventi sugli edifici scolastici.
Il Comune di Ceglie Messapica è stato di recente destinatario di un
finanziamento di Euro 63.000,00 nell’ambito del “Piano di
prevenzione e risanamento degli istituti scolastici, per le verifiche
ed interventi urgenti su solai e controsoffitti”, a seguito di
candidatura proposta dal Commissario straordinario con
deliberazione n. 13 del 19/11/2019.
Altri fondi, per l’importo di Euro 90’000,00 sono stati assegnati
nell’ambito della Legge 27 dicembre 2019 n °160 (Bilancio di
previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio
pluriennale per il triennio 2020-2022) e saranno utilizzati per proseguire gli interventi di efficientamento energetico consistenti
nella trasformazione delle attuali vetuste centrali termiche
alimentate a gasolio in impianti alimentati a metano per la Scuola
Primaria Giovanni XXIII Via Martina ed, in relazione agli effettivi importi necessari, per il Secondo Istituto Comprensivo G. Bosco Via
Francavilla.

Dal Comune

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *