Caroli: “Il gruppo dell’ex maggioranza un gruppo coeso e fatto di gente per bene”

Bisogna aspettare anche qualche giorno  per conoscere il candidato Sindaco della coalizione di centro destra, che fa capo all’ex Sindaco Luigi Caroli, in vista delle prossime elezioni amministrative.

Il gruppo,  formato dai consiglieri di maggioranza e dagli ex assessori che hanno guidato la città negli ultimi due anni,  è rimasto sempre unito e coeso attutendo il colpo  avuto dagli ex compagni di coalizione, Antelmi e Gianfreda, che hanno scelto di firmare insieme alle opposizioni  la sfiducia al Sindaco Caroli,  abbandonando così di fatto la coalizione.  Ad abbandonare la maggioranza anche  Angelo Maria  Perrino, che pur non condividendo la firma delle dimissioni,  ha fatto intendere di non ritrovarsi più nella conduzione amministrativa della Giunta Caroli.

“Cè molta serenità e compattezza, unanimità  d’intenti e volontà di continuare il percorso intrapreso con la scorsa amministrazione” ha dichiarato Luigi Caroli, che riveste il ruolo di garante del gruppo.  “Il grazie va agli Assessori, ai Consiglieri ma soprattutto a coloro che nel gruppo hanno più esperienza politica” ha continuato Caroli, “un gruppo effervescente, composto di persone competenti che vincerà le elezioni e dal giorno dopo guiderà il paese. Il gruppo sta lavorando, e nei prossimi giorni grazie alla serenità acquisita,  sarà ufficializzato il nome del prossimo candidato Sindaco. Ognuno dei componenti del gruppo sta anteponendo l’interesse di Ceglie Messapica rispetto a quelle che sono le legittime aspettative di ognuno di loro”.

In attesa dell’ufficialità del candidato Sindaco della coalizione dell’ex maggioranza, in casa Lega si attende l’ufficialità della candidatura a Sindaco di Francesco Locorotondo,  mentre pare sempre più realtà la volontà di Giovanni Gianfreda a candidarsi come Sindaco,  in questo caso scalzando la disponiblità di Perrino. Sembra, invece, che a tutt’oggi il centro sinistra abbia sempre più difficoltà nel presentarsi alle prossime amministrative.

 

Ivano Rolli

 

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *