Un libro sulla Coppa Messapica. Sabato la 60^ edizione

Sarà un compleanno speciale quello che l’ASDC GSC Orazio Lorusso, presieduta da Pietro Stoppa, sta organizzando per  la “Coppa Messapica”, la più importante gara ciclistica del Sud Italia per Under23 ed elitè  che, sabato 21 settembre, si appresta a festeggiare nella città di Ceglie Messapica  la sua 60^ edizione.

S’inizierà proprio domani 20 settembre alle ore 18:00 presso il Castello Ducale, con la presentazione da parte dello speaker del Giro d’Italia Under23 Ivan Cecchini,  del libro  “60 ANNI DI COPPA MESSAPICA” di Francesco Moro e Giusi Pignatelli, oltre agli autori saranno presenti diversi vincitori delle varie edizioni della Coppa Messapica che daranno la loro testimonianza diretta sul grande valore della Coppa Messapica, una gara  che ha permesso loro di fare carriere nel professionismo.

In fatti proprio grazie al lavoro certosino di ricerca storica  portato avanti per oltre un anno dai due autori,  si è potuto mettere nero su bianco quello che è successo dal 1952 fino ad oggi con delle importanti scoperte che saranno svelate nel corso della serata.

Per quanto riguarda i contenuti, il testo si compone attraverso la riproposizione degli articoli di varie testate giornalistiche locali (La Gazzetta del Mezzogiorno  e Quotidiano) e nazionali (Gazzetta dello Sport, Unità, e testate ciclistiche) riguardanti le varie edizioni della gara accostati a materiale fotografico, opuscoletti  delle singole edizioni  e contenuti aggiunti dagli autori, che attestano la veridicità dell’importanza di questa gara. Poche infatti  sono le edizioni per le quali non è stato possibile rintracciare materiale.

Il materiale, tra cui gli articoli di giornale di testate giornalistiche nazionali e locali, le foto e gli opuscoletti di gara e quanto altro ritenuto utile, è state individuato consultando varie biblioteche tra le quali: la Biblioteca di Ostuni, la Biblioteca provinciale Bernardini di Lecce, la Biblioteca di Bitonto, le Biblioteche CONI di Roma e Bologna. Gli archivi online del L’Unità, della Gazzetta del Mezzogiorno, siti riguardanti il ciclismo ed altri. Gli archivi della FCI, archivi privati come il Centro Documentazione Michele Cirací e di concittadini o vincitori della corsa.

La seconda sezione propone invece l’albo d’oro della gara, ricostruito ex novo  e con l’aggiunta dei nomi di tutti coloro che sono saliti sul podio. Infatti quello riproposto fino ad oggi presenta degli errori e delle assenze di importanti nomi. Per  ogni vincitore è stata realizzata una scheda biografica e reperita una fotografia. Sono state inoltre redatte schede biografiche o inserite parti di interviste realizzate agli organizzatori della gara o loro familiari diretti. Inoltre é stata ricostruita una scheda con i vari riconoscimenti che la Coppa ha ricevuto nel corso della storia, dalle targhe CONI ai riconoscimenti Fci.La copertina invece è stata realizzata da Leonardo Saponaro.

Al termine della serata sarà svelato dal Presidente  Pietro Stoppa e dal Direttore di Corsa Donato Rapito tutti i dettagli sulla gara di sabato 21 settembre che vedrà la presenza di oltre 140 corridori tra cui la presenza di Alessandro Monaco il pugliesino di Grottaglie che batterà queste strade per l’ultima volta perché  dal prossimo anno anche lui vestirà la maglia da professionista con la Bardiani CSF.  Dopo anni finalmente un altro pugliese intraprenderà  la carriere più ambita.

Per sabato mattina, momenti antecedenti la gara,  si è pensato anche ad avvicinare le nuove generazioni a questo sport e così in Piazza Plebiscito dalle ore 9:30 sarà allestito un percorso ludico di Gioco ciclismo dove i bambini dai 5 ai 15 anni di età potranno cimentarsi in diverse prove previste sul percorso.

Condivi la notizia
natale2019
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *