Ceglie tra le mete turistiche degli itinerari della Sud-Est

Si è svolta stamattina alle ore 11.30, nella Sala degli Uccelli di Palazzo Ducale a Martina Franca, una conferenza stampa relativa ai nuovi collegamenti su gomma tra sud est barese, Valle d’Itria e alto brindisino, alla presenza dell’Assessore Regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini.
Hanno preso parte all’iniziativa il Consigliere Regionale, Donato Pentassuglia, il Sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, i Sindaci e i rappresentanti istituzionali dei Comuni di Alberobello, Ceglie Messapica, Cisternino, Locorotondo Noci e Putignano e i rappresentanti delle Ferrovie del Sud Est, l’ing. Cinzio Bitetto e l’ing Michele Bitetto.
Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il risultato del lavoro degli ultimi mesi, utile a dare risposta ai numerosi pendolari, ma soprattutto e ai tanti turisti che frequentano il nostro territorio e che, fra pochi giorni, avranno a disposizione ben 8 corse giornaliere per raggiungere e collegare le 13 più importanti mete turistiche della Valle d’Itria e del sud barese.
Ad esempio da Ceglie Messapica sarà possibile, in appena 1 ora, raggiungere Polignano a Mare (passando da Ostuni, Fasano e Monopoli) e Alberobello (passando da Cisternino, Martina Franca e Locorotondo). Proseguendo si potrà arrivare a Castellana Grotte (per un viaggio complessivo di 1 ora e 35 minuti (passando anche da Noci e da Putignano) o a Conversano in 1 ora e 15 minuti.
Si tratta di un importante obiettivo raggiunto che corona gli sforzi della nostra Amministrazione Comunale in campo turistico e culturale, tali da meritare l’attenzione della Regione Puglia e delle FSE. Tali collegamenti offriranno maggiore linfa all’indotto economico che ne trarrà sicuramente positivi benefici.

Ceglie Messapica, 24 giugno 2019

L’Assessore al Progetto Valle d’Itria Antonello Laveneziana
Il Sindaco Luigi Caroli

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *