Arrestato per detenzione al fine di spaccio di stupefacente un 28enne del luogo e 2 giovani segnalati quali assuntori


I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno effettuato un servizio di pattuglia appiedata per il controllo del borgo antico. Il servizio è stato attuato per la prevenzione e repressione dei reati in genere e si è incentrato nel pattugliamento di quell’area del centro storico della città messapica, dove insistono tutta una serie di locali pubblici caratteristici frequentati dai giovani, poiché luogo prediletto della movida cittadina, interdetto al traffico degli autoveicoli. Nell’ambito del servizio, i militari hanno segnalato alla Prefettura 2 giovani del luogo, trovati in possesso di una dose di marijuana ciascuno, nascoste nelle tasche dei pantaloni, nonché tratto in arresto un 28enne del luogo bracciante agricolo, per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti. L’uomo è stato fermato a piedi nel centro storico, la perquisizione personale ha consentito di rinvenire una bustina di cellophane trasparente a chiusura ermetica contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana e altra busta con all’interno 25 semi di cannabis, occultate nella tasca dei pantaloni. Quindi si è proceduto ad espletare perquisizione locale nell’appartamento, rinvenendo all’interno del comodino della sua camera da letto una busta in cellophane trasparente contenente 1 grammo di stupefacente, nonché in un ripiano di una piccola libreria un contenitore in latta con all’interno 3 bustine in cellophane con residui di marijuana nonché un’altra bustina con all’interno 4 grammi della stessa sostanza. È stato altresì rinvenuto un bilancino di precisione tascabile, un involucro di cellophane trasparente termosaldato ad una estremità contenente sostanza in polvere di colore bianco del peso di gr. 3.60 e un barattolo in vetro contenente sostanza in polvere di colore bianco del peso di grammi 260 verosimile sostanza da taglio sulla quale sono in corso accertamenti e un coltello a serramanico unitamente ad altro materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato rimesso in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

Condivi la notizia
  • 11
    Shares

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *