Non solo Puglia. Un’eclettica brigata di cucinieri in arrivo da tutta l’Italia è pronta a misurarsi con il palco del Ceglie food festival edizione numero dieci. Per la terza giornata, di scena il 4 agosto, grande protagonista dei cooking show en plein air sarà la frisella, regina del festival di Ceglie Messapica e signora del comfort food in salsa pugliese. I cuochi saranno chiamati a fornire una personale interpretazione del più rustico e cosmopolita dei prodotti da forno, che ha già dato prova di straordinaria versatilità nelle mani delle lady chef protagoniste delle prime esibizioni golose. A inforcare pentole e fornelli saranno gli chef Vinod Sookar de Al fornello da Ricci di Ceglie Messapica, Marcello Valentino del Crick e Crock a San Vito lo Capo (Trapani), Antimo Savese del Casina Terramora sempre a Ceglie, Tano Simonato del Tano passami l’olio a Milano e Giuseppe Silano del ristorante La Torre a Casale Monferrato (Alessandria). Sono i colonnelli della Compagnia degli chef capitanati da Savino Vurchio, militanti in forza al marchio della grande distribuzione alimentare che quest’anno ha sposato la mission del Ceglie food festival raccogliendo la chiamata dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Caroli e della New music promotion di Vincenzo Gianfreda e Daria Santoro, società organizzatrice dell’evento. La sfida, quella vera, che tesse le fila degli eventi nell’evento, è promuovere il prodotto-icona delle bontà pugliesi dimostrandone la vocazione cosmopolita e l’attitudine a valicare i confini della tradizione per prendere posto nella contemporaneità restando perfettamente a proprio agio. Anzi, con gusto. È la filosofia della linea di prodotti deluxe Sapori e dintorni Conad ed è da sempre il punto di forza del Ceglie food festival, spingere la tradizione verso il futuro.

A scandire il ritmo sul grande palco di piazza Plebiscito saranno il presentatore di Decanter e Linea Verde Federico Quaranta e Veronica Pellegrino, voice di RadioNorba, per gli ascoltatori semplicemente Veronica. Mattatori del Ceglie food festival che apriranno il palinsesto della terza giornata alle 21 passando il microfono in consegna alla giornalista Tiziana Balsamo per un talk a molte voci sul tema: “Alimentazione sport e benessere”.  Nel corso del dibattito saranno svelati i dettagli dell’accordo recentemente sottoscritto fra la Fondazione San Raffaele e la Med cooking school di Ceglie Messapica. L’accordo prevede che la Fondazione sviluppi percorsi di tirocinio formativo presso il presidio ospedaliero sulla provinciale Ceglie-San Vito dei Normanni, accogliendo tre fra i migliori studenti della scuola di gastronomia gestita dalla Brin mense per tre anni. Saranno dunque gli allievi a preparare i pasti per gli utenti dell’ospedale di eccellenza specializzato nella riabilitazione di neurolesi e motulesi, mettendo a punto menù improntati sul binomio gusto-benessere. Un occhio al gusto, un altro alla salute, come nei fondamenti della Dieta Mediterranea.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 18 andrà in scena il secondo atto del Frisella contest: per il secondo giorno i cuochi protagonisti del Ceglie food festival impiatteranno la loro idea di frisa, le giurie composte da esperti del settori e popolare, decreteranno i risultati migliori. Il vincitore sarà proclamato sul palco di Piazza Plebiscito al termine della quarta e ultima giornata dell’evento, il 5 agosto.

Talk, cooking show, laboratori, sfide e stand golosi, oltre cinquanta per tutto il centro storico: come da tradizione, lunga dieci anni.

Per il programma completo visitare il sito www.cegliefoodfestival.it o la pagina Facebook @cegliefoodfestival

Condividi la notizia
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares