Da alcuni giorni alcuni lettori ci hanno segnalato qualcosa di strano in Corso Roma. Oggi ci siamo recati personalmente e abbiamo notato in due punti diversi della strada alcune scritte sull’asfalto.  La scritta “veicolo rimosso P.L.”, ci ha fatto subito pensare alla bravata di qualcuno che ha voluto fare qualche scherzo.

Ci è bastato davvero poco però per capire che in realtà a scrivere con una bomboletta a spray sull’asfalto è stata la Polizia Locale, che  forse in occasione della Processione avvenuta il 3 Maggio u.s.,  provvedeva alla rimozione dei veicoli in divieto di sosta e fermata.

Ora ci chiediamo e chiediamo … Ma nel periodo in cui bastano davvero 2 min per risalire al proprietario di un auto, considerando che stiamo parlando di una zona dove di certo non vengono lasciate auto a lungo termine, comunicare al proprietario che la sua auto è stata rimossa scrivendo sull’asfalto era ed è davvero l’unico metodo? Ma soprattutto necessario imbrattare in questo modo l’asfalto prima con  il bianco e poi con il rosso?

Ci auguriamo che   il Comandante, persona molto attenta e responsabile, intervenga subito affinchè episodi del genere non si verificano più soprattutto in previsione del rifacimento delle strade.

 

 

 

 

Condividi la notizia
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares