Due cegliesi deferiti in stato di libertà

Carabinieri della Stazione di Villa Castelli, a conclusione di indagine avviata a seguito delle querele presentate da un 35enne e un 36enne del luogo, hanno deferito in stato di libertàA.M., classe 1988 eA.G., classe 1990, pasticcieri di Ceglie Messapica, per il reato di deturpamento e imbrattamento di cose altrui in concorso. I due, a bordo di un’autovettura, in più occasioni, hanno imbrattato le abitazioni nonché le autovetture dei querelanti con il lancio di numerose uova. Individuati e fermati dai Carabinieri nel loro girovagare per Villa Castelli, sono stati trovati in possesso di cinque uova nella vettura, occultate nel vano portaoggetti.. Proseguono le verifiche per appurare se altri cittadini di Villa Castelli siano stati vittima di analoghi incresciosi episodi.

Condivi la notizia
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *